Cosa stai cercando?

Matera: a zonzo nella città della pietra

Autore:

Proponete ai vostri piccoli visitatori un’esperienza di viaggio coinvolgente alla scoperta di una città millenaria come Matera, ricca di stimoli educativi legati alla storia, all’arte, alle scienze e alle antiche tradizioni.

Matera

immagine tratta da viaggipervoi.it

Godrete di scorci e visuali suggestivi, gironzolando tra case scavate a ridosso del burrone e costruite con la stessa pietra. Si tratta dei famosi “Sassi” che costituiscono il centro storico di Matera, nel 1993 il primo sito del sud Italia ad essere dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Vi ritroverete in un centro storico unico nel suo genere, in una città preistorica abitata almeno dal Paleolitico, oggi ancora “viva” e sede di diverse aziende internazionali.

I Sassi di Matera sono un esempio eccezionale di nucleo urbano scavato nella roccia e testimoniano “l’arte del vivere in grotta”.

La luce arriva dall’alto e la temperatura è costante a 15 gradi. In estate i raggi perpendicolari rimangono fuori, invece in inverno siccome sono obliqui raggiungono il fondo delle grotte.

cripta-peccato-originale-materaDall’VIII-IX secolo si insediarono nell’area numerose comunità monastiche che utilizzarono le grotte esistenti trasformandole in chiese rupestri. Pensate che se ne contano oltre 150. Ricordiamo il Convicinio di S. Antonio costituito da 4 chiese rupestri comunicanti, Madonna de Idris che offre un panorama unico sulla città e sulla Gravina, la Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci due chiese rupestri sovrapposte l’una all’altra e che ospitano importanti mostre di scultura contemporanea, Santa Lucia e Agata delle Malve il primo insediamento monastico femminile.
Non perdete inoltre la Cripta del Peccato Originale a pochi km da Matera che per i suoi straordinari affreschi è stata soprannominata la “Cappella Sistina” della pittura parietale rupestre.

Ecco i luoghi “must” di Matera, assolutamente da visitare:

  1. Il Sasso Caveoso, disposto come un anfiteatro romano, con le sue case che scendono a gradoni a ridosso del profondo canyon della Gravina
  2. Il Sasso Barisano, simile al Caveoso ma con le facciate degli edifici più curate dal punto di vista architettonico
  3. Il magnifico rosone della Cattedrale in stile romanico-pugliese, sulla sommità della Civita, lo sperone roccioso che separa i due Sassi
  4. I Sassi in miniatura nella mostra permanente in via Fiorentini, una riproduzione fedelissima realizzata dall’artista Eustachio Rizzi
  5. Le case-grotte tipicamente arredate di Via Fiorentini, Del Casalnuovo, Di Vico Solitario
  6. Il Palombaro Lungo, un’immensa cisterna che si dirama sotto la parte antica di Matera, chiamata la “cattedrale dell’acqua” per la sua maestosità. Può essere percorsa a piedi tra misteriosi e suggestivi cunicoli, grotte e cisterne contigue
  7. Gli edifici rinascimentali di Piazza del Sedile
  8. Il Castello Tramontano, roccaforte medievale (non visitabile internamente)
  9. La strada più bella della città, via Ridola
  10. Il Museo-laboratorio della Civiltà Contadina potrete farvi un’idea di come si viveva all’interno dei Sassi negli anni ’50. I bambini conosceranno e interagiranno con i giochi dell’epoca, potranno vedere da vicino gli attrezzi dei mestieri di una volta. È il più grande museo del Sud Italia nel suo genere. museolaboratorio.it

Durante la vostra visita non dimenticate di assaggiare il buonissimo pane di Matera.

Per un panorama mozzafiato del Sasso Caveoso dirigetevi al Belvedere di Murgia Timone, situato a pochi km da Matera, nel cuore del Parco della Murgia Materana.

Curiosità

Matera è stata set cinematografico di numerosi film tra i quali “Il Vangelo secondo Matteo” di Pier Paolo Pasolini e “La passione di Cristo” di Mel Gibson.

Per maggiori informazioni

sassidimatera.net

Su IDEXE’

IDEXE’: sempre al passo con la moda.
Assoluto comfort per vivere i capi in piena libertà di movimento ma anche qualità e prezzi competitivi: la formula vincente di IDEXE’.

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Iscriviti alla Newsletter

Franchising

Vuoi aprire un negozio con noi?
Visita la sezione dedicata

Licenza Creative Commons
I contenuti di questo blog sono di proprietà si Re.Com Srl e sono sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.