Cosa stai cercando?

La pizza preparata con gli ingredienti giusti fa bene

Autore:

Lo dice anche l’Istituto dei tumori di Milano. Vediamo insieme come preparare una pizza salutare più semplice da digerire e che non provoca gonfiore, senza rinunciare al gusto.

pizza-salutare-bl

Prima di tutto è necessario evitare le farine troppo raffinate come la 0 e la 00, scegliamo invece la farina semi integrale (tipo 2) e integrale, a basso indice glicemico. Le farine integrali sono ricche di fibre, vitamine e sali minerali importanti, come il ferro, che con la raffinazione vanno persi.

È bene sostituire il lievito di birra con il lievito madre che permette una lievitazione naturale e lenta. Per aiutare la lievitazione non aggiungete zucchero ma un pochino di mela gratuggiata.

Usare solo olio extravergine di oliva e sale marino integrale.

Villarini-Prevenire-in-cucina-mangiando-con-gustoDi seguito la ricetta suggerita dalla nutrizionista Anna Villarini, nel suo libro “Prevenire in cucina mangiando con gusto”.

Base per la pizza

Ingredienti: 500 gr di farina tipo 2; 500 gr di farina integrale; 1 bustina di lievito madre essiccato (solitamente 28 g); 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva; 1 cucchiaio di mela grattugiata; 3 cucchiaini di sale marino integrale; acqua tiepida (q.b.).


Procedimento. Sciogliere il lievito in poca acqua tiepida, aggiungere la mela grattugiata e lasciare riposare per un po’ di tempo; dopo di che disporre la miscela delle due farine a fontana su una spianatoia, al centro versare il lievito e il resto degli ingredienti. Impastare il tutto aggiungendo un po’ d’acqua per volta fino a che il composto non sarà diventato morbido ed elastico. Lasciare riposare l’impasto, inciderlo sopra con un coltello e farlo lievitare per almeno 4 ore fino a che non avrà raddoppiato di volume. A questo punto impastare nuovamente e formare tante palline quante saranno le teglie di pizza che vorrete fare e lasciare lievitare per altre 3 ore circa. Ungere le teglie con un po’ d’olio o, se preferite, stendere direttamente le pizze su un foglio di carta da forno e disporle poi nelle teglie. Condire a piacimento e infornare a forno caldo a 220°C per circa 20 minuti.

Per quanto riguarda il condimento il segreto è variare il più possibile considerando la stagionalità degli alimenti. In estate sì alla salsa di pomodoro fresco, in inverno invece si può optare per la verza abbinata ad alici e olive nere. Oppure ispirandosi alla tradizione campana perchè non la pizza con i friarielli, ovvero le cime di rapa? Sbizzarrite la vostra fantasia tenendo presente che è bene consumare i latticini con moderazione.

Articoli correlati

Su IDEXE’

IDEXE’: sempre al passo con la moda.
Assoluto comfort per vivere i capi in piena libertà di movimento ma anche qualità e prezzi competitivi: la formula vincente di IDEXE’.

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Iscriviti alla Newsletter

Franchising

Vuoi aprire un negozio con noi?
Visita la sezione dedicata

Licenza Creative Commons
I contenuti di questo blog sono di proprietà si Re.Com Srl e sono sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.